La nuova Guida Foodies del Gambero Rosso

Giovedì 28, alla Città del Gusto a Roma, presentazione della Guida Foodies, un prodotto editoriale veramente innovativo e contemporaneo, che finalmente si rivolge ad un vero pubblico di consumatori appassionati e innamorati del cibo, i foodies appunto.
Per saperne di più vi consiglio di andare a leggere cosa scrive il sito del Gambero Rosso, piuttosto che il blog Dissapore
Qui invece l’articolo di Giuseppe Calabrese uscito ieri su Repubblica.
Con l’occasione, in qualità di premiati del Premio Foodies 2011, siamo stati invitati a preparare alcuni panini, tra cui un buonissimo robiola, coppa di zibello e peperone crusco croccante…ed insieme a noi gli altri 5 locali in Italia che hanno avuto questo riconoscimento, e cioè Corrado Assenza del Caffè Sicilia a Noto, Moreno Cedroni con il suo Anikò, l’Antica Focacceria San Francesco di Palermo, il ristorante Settembrini di Roma e Damini di Arzignano. Scusate se è poco…
A Firenze fa molto piacere vedere che sono stati segnalati il Caffè de L’O, Simone Bonini con i suoi gelati di Carapina (premiato con la stella), Marco Stabile con Ora d’Aria e Andrea Bianchini con La Bottega del Cioccolato, mentre il testimonial della Toscana è Leonardo Romanelli.
Non posso che consigliarvi di prenderne una copia….

La pasta di Giovanni Fabbri

Qui potete trovare un’interessante articolo uscito sul Corriere Fiorentino dove si parla della pasta di Giovanni Fabbri, ma soprattutto delle sue proprietà, salutari e di digeribilità.
Al di là che sia molto buona, l’aspetto da non sottovalutare è proprio questo: oggi sappiamo bene che sempre più persone hanno intolleranze alimentari nei confronti del grano, ma in molti casi è dovuto al fatto che molte delle farine che oggi vengono usate per pane e pasta, soprattutto dall’industria, sono fatte con dei metodi e con una materia prima diversi…ed il nostro organismo li rifiuta. Comunque leggete l’articolo…

il salmone selvaggio dell'Alaska

In questi giorni se andate al Bar de L’O (la nostra “succursale” fiorentina in Piazza Santa Maria Novella, accanto all’Hotel de L’Orologio…) potete trovare il favoloso salmone selvaggio dell’Alaska, il Red King, accompagnato con robiola o nodini di fior di latte e pane tostato.
Se non l’avete mai provato merita assolutamente un assaggio.
Da provare anche il carpaccio di baccalà e quello di pesce spada…ottimo l’abbinamento con la birra artigianale Isaac o con il Sidro, sempre di Baladin.

Le verdure di Borgo La Rocca

Semplicemente buonissime, e per i nostri panini sono perfette!
Melanzane, broccoli, peperoni, zucchine, fagiolini, tutto assolutamente preparato in maniera casalinga, siamo oltre all’artigianale…sapori e consistenze emozionanti.
In questi giorni stiamo proponendo mortadella, robiola e broccoli…da provare!