L'arancia nel panino

Ogni tanto, lo sapete, ci divertiamo a sperimentare nuovi abbinamenti e nuove ricette: in questi giorni ci sono arrivate direttamente da Ribera, in Sicilia, delle magnifiche arance, che stiamo proponendo in insalata insieme al finocchio, un filo d’olio, una macinata di pepe, e chi lo desidera anche qualche goccia di aceto balsamico…l’abbinamento con la magnifica…

La vera Amatriciana, ecco il kit completo

Ecco un’altra ricetta con i prodotti di ‘ino e la magica collaborazione di Fabien http://fabien.wordpress.com/, sia per la realizzazione che per la foto. Partiamo dagli ingredienti: prima di tutto il guanciale, il vero protagonista, ed abbiamo utilizzato il battuto di guanciale stagionato di Eudoro (quelli della porchetta, originari di Amatrice), assolutamente speciale ed unico, che…

Panzanella croccante

Ecco un piatto molto semplice e veloce da preparare che stiamo proponendo,  molto gradevole in questa stagione… non ci siamo inventati niente, praticamente è la base della ricetta della panzanella, però il pane invece di essere imbevuto in acqua e aceto, viene tostato, al punto di renderlo croccante; a questo punto si tagliano i pomodorini datterini, la…

Spaghettoni Fabbri con Buzzonaglia di tonno Campisi

Come anticipato ecco la prima delle ricette realizzate da fabien con i prodotti in scatola di ‘ino:

Spaghettoni toscani con Buzzonaglia di tonno rosso e pomodorini
Per 3-4 persone
400gr di spaghettoni toscani artigianali Fabbri
un vasetto da 200gr di Buzzonaglia di tonno rosso Campisi
12-15 pomodorini (varietà sarda Minuetto, dolciastri, che bene accompagnano
il sapore del pesce)
2 peperoncini rossi secchi
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale

Mettere a bollire una pentola d’acqua per la pasta.
Nel frattempo, lavare e dividere a metà per il lungo i pomodorini quindi
farli appassire in un tegame con l’olio, i peperoncini e un pizzico di sale.
Al termine della cottura versare il contenuto del vasetto di buzzonaglia nel
tegame e insaporire per un minuto.
Cuocete la pasta bene al dente, scolatela e saltatela pochi secondi nel
tegame con il sugo prima di servire in tavola ben caldo.
————————–

Semplice, veloce e molto saporita!
Costo della preparazione:

confezione da 500 gr. di spaghettoni toscani Fabbri  4,00 euro

Vasetto da 200 gr. di buzzonaglia di tonno rosso Campisi  3,00 euro

La prima ricetta di Fabien per 'ino

Cestino di farinata con fegato di coda di rospo

Come anticipato nei giorni scorsi inizia la collaborazione tra ‘ino e Fabien http://fabien.wordpress.com/, ecco quindi la prima ricetta, grazie Fabien!

Per due persone:

  • 100gr di fegato di coda di rospo (dell’Officina di Moreno Cedroni, ovviamente)
  • 100gr di farina di ceci
  • 25gr di olio extravergine
  • 2 pomodori secchi
  • 5-6 olive verdi denocciolate
  • sale e pepe nero

Preparate la farinata mescolando in una ciotola la farina di ceci con 370gr di acqua, un pizzico di sale, l’olio extravergine e una generosa macinata di pepe (non preoccupatevi se vedete che la pastella appare troppo liquida: va bene così anche se, nel dubbio, meglio un po’ più di farina che di acqua). Versate la pastella in uno stampo da torte da 24cm in silicone… Può andare bene anche una vaschetta di alluminio ma in questo caso dovrete ungerla un po’. Cuocete in forno a 200°C per 8-10 minuti dopodiché sformate e, aiutandovi con degli stampi per biscotti o dei tagliapasta, ricavate dei dischi di 10cm di diametro (se tutto va come deve, dovreste averne 8).
Tenete da parte due dischi e agli altri praticate un altro taglio al centro con una forma un po’ più piccola della precedente in modo da ricavare un anello. Sovrapponete 3 anelli ad ognuna delle due basi tenute da parte in modo da formare i cestini.
Tagliate a rondelle le olive, sminuzzate i pomodori secchi e mescolateli al fegato di coda di rospo aggiustando appena un po’ con sale e pepe se vi sembra necessario. Con questa farcitura riempite i cestini e servite condendo con un filo di olio extravergine.