Grazie!

Il varo!Semplicemente per ringraziare tutti quelli che ieri sera sono venuti all’inaugurazione e a tutti coloro che sarebbero voluti venire… ma purtroppo non ce l’hanno fatta.

Grazie davvero a tutti: è stata una bella serata, che ha rispecchiato, ancora meglio delle previsioni, le cose che avevo scritto l’altro giorno.

Una bella festa in compagnia di tanta bella gente.

Siamo riusciti, accidentalmente, anche a schiantare in mille pezzi un’ottima bottiglia di Fleury Rosè, e così abbiamo varato il locale  come si fa con le barche… e quindi ora siamo veramente pronti per uscire dal porto ed affrontare finalmente il mare… Eccovi qualche scatto della serata.

Inaugurazione

Ciao a tutti,

domani allora Vi ricordo che dalle cinque in poi Vi aspettiamo per condividere insieme l’apertura della nostra Bottega!

Sarà una bellissima occasione per vedere e riunire un pò di amici, e soprattutto per conoscere persone nuove: chiaramente lo scopo è anche quello di promuovere il locale ed i prodotti che abbiamo scelto, la loro filosofia ma in particolar modo la loro sostanza… quindi assaggeremo un bel pò di cose e sarà interessante avere il vostro parere.

Fondamentalmente, però, sarà una simpatica festa!

Consegne a domicilio

L’altra sera a tavola parlavo con Anna, mia figlia, 9 anni, che avevo fatto la mia prima consegna a domicilio con la mia mitica bicicletta, e lei mi dice, "babbo, bisogna che lo fai capire alle persone che se vogliono gli consegni le cose a domicilio!"

Ecco che ieri sera mi ha fatto trovare un biglietto, con scritto due frasi da usare come slogan, che testualmente dicono:

– Non avete tempo per venire a comprare la roba da mangiare o da bere, allora prendete il biglietto da visita, portatevelo a casa, alzate la cornetta del telefono e… chiamateci!!

– Dovete stare a casa perchè state male o dovete tenere i bambini? Chiamateci ed arriveremo noi con le consegne a domicilio!!!

Non male vero… brava Anna!!

Il pane

… si fa presto a dire pane…

basti pensare al significato di questo alimento nella storia e nella religione… va bè, veniamo a noi, un nome, una garanzia:

Forno Artigianale Cirri a Ponte a Greve, che oltre a fare il pane buono, è condotto da una persona, Stefano, veramente simpatica ed innamorata del proprio lavoro.

Il vero Pane Toscano a lievitazione naturale, con quella crosta croccante, sempre cotto al punto giusto, e che il giorno dopo e quello dopo ancora è ancora lui…

La schiacciata all’olio, che di solito se non la mangi calda appena sfornata, come si dice dalle nostre parti, "tu la batti in terra e rimbalza"… e io invece vi invito a mangiarla anche la sera, e po mi direte… se poi la scaldi un attimo torna come nuova!

Ho trovato la rosetta che cercavo, che a Firenze non mangia nessuno perchè di solito sono di gomma, invece è croccante fuori e con pochissima mollica (noi diciamo midolla) dentro, e con la mortadella è chiaramente la sua morte…

…potrei continuare con la ciabatta, piuttosto che con le fruste… ma femiamoci qui che è già abbastanza..

 

Formaggi

… continuiamo il nostro viaggio addentrandoci in quel fantastico mondo dei formaggi…

mondo incredibile e vastissimo, basti pensare solamente al numero impressionante di formaggi che ci sono in Italia.. detto questo capirete che fare una scelta non è semplice..nel mio caso mi sono affidato ad alcuni amici affinatori, e intanto siamo partiti..

Dal mitico Eros Buratti di Verbania, www.formaggidieros.it, tra i tanti  ho preso un fantastico Gorgonzola Dolce Gran Riserva che non finiresti mai di mangiarlo, e delle Robiole di capra stagionate in foglie di castagno o in foglie di verza, semplicemente buonissime, che dire poi del Taleggio e delle varie Tome.. bravo Eros e brava Barbara!

In Toscana ho conosciuto un bel personaggio, Paolo Piacenti di Formedarte, www.formedarte.com, che spinto dalla passione per i buoni formaggi e per l’arte, ha creato una selezione di Pecorini, e non solo, veramente invidiabile, e io sono molto fiero di venderli e di essere l’unico a Firenze a proporli.

Vittorio Beltrami di Cartoceto non ha bisogno di presentazioni, altra persona dotata di capacità e carisma non comuni: insieme alla famiglia (complimenti alla Sig.ra Elide e alla figlia Cristiana) hanno una stupenda Gastronomia e produce dei formaggi da urlo tra cui dei pecorini conciati in Barrique ed il mitico Pecorino di Fossa, oltre a degli ottimi caprini…

Quando ero a Verbania nella Bottega di Eros, ho avuto il piacere di conoscere il Dott.Pasquale Cortucci, un gran signore con la passione di produrre una magnifica Mozzarella di Bufala Campana, in quel di Isca dell’Abate (Salerno), e per me ci è riuscito alla grande… quindi ricordatevi la Fattoria dell’Alento, allevamento bufalino e caseificio www.fattoriadellalento.it .

Il Parmigiano Reggiano è quello delle Vacche Rosse, stagionatura 26 mesi, ed il Burro di panna fresca è di Beppino Occelli.

Saluti e formaggi, quindi…

Il banco del fresco – continua…

…riprendo il discorso da dove l’avevo lasciato, ricordandovi che oggi è arrivata un’ ottima Porchetta Umbra che gli amici di Eudoro mi hanno gentilmente mandato in assaggio, e appena è arrivata non ho resistito alla tentazione di farmi subito un panino, e lo stesso ho fatto con quelli che oggi sono venuti a trovarci, accompagnato con un buon bicchiere di Barbera d’Asti Olim Bauda 2005.

Mi ero dimenticato di parlarvi del Salame di Felino, che nella sua apparente semplicità secondo me è uno dei migliori salami in circolazione (il nostro è quello di Ronchei), e di dirvi che è arrivato anche un magnifico Culatello di Zibello D.O.P. prodotto nel luglio 2004 da Maialarte (www.maialarte.com); a questo punto bisogna solo decidere quando e con chi aprirlo…cosa berci insieme invece penso di saperlo!! …delle magnifiche bollicine, la mia passione…